Thursday, March 29, 2012

Linkem: Port Mapping Della Porta 80 Del Router: Huawei BM635 Echolife

Ecco finalmente dettagliatamente documentato come effettuare il port mapping (port forwarding) della porta 80 per gli utenti di Linkem; questa informazione non è reperibile in rete nemmeno sul sito di ufficiale del provider! Le operatrici del call center non danno informazioni su tecnici esterni per l'assistenza tecnica dei router Huawei.

Per fare il punto della situazione per chi ancora non si è trovato nella necessità di arrivare ad impostare il port mapping bisogna partire dall'inizio. Sempre più spesso capita di realizzare sul proprio PC un sito internet o di installare un dispositivo di rete come un NAS o infine più prosaicamente una videocamera di videosorveglianza; in tutti quei casi dove è necessario accedere da internet alla propria postazione domestica o d'ufficio e si ha Linkem come provider bisogna sapere che: 
  1. la porta 80 - il servizio relativo al web - di ogni indirizzo IP che viene assegnato da Linkem non è disponibile;
  2. la documentazione su come ovviare non è disponibile nemmeno sul sito ufficiale di Linkem (tranne per il port mapping di porte consentite dal provider come la 21 quella dell'esempio presente sul sito ufficiale);
  3. dopo approfondite ricerche sul web al momento non c'è modo di sapere come ovviare e riuscire comunque ad accedere alla porta 80 sul router Huawei BM635;
  4. il sito ufficiale Huawei non ha nessun riferimento ne forum attivo che fornisce assistenza mirata a raggiungere lo scopo;
  5. dulcis in fundo non sono reperibili nemmeno tecnici a pagamento che possano essere utili allo scopo.
Questo quindi rappresenta il primo ed al momento unico articolo completo e dettagliato sull'argomento! 
Ogni volta che si usa un browser per accedere ad un sito il protocollo TCP/IP provvede ad effettuare una richiesta del servizio 80 (web) sull'IP che viene determinato dal DNS del provider dal nome digitato. Quindi se abbiamo creato un sito web sul nostro PC di casa o di ufficio e vogliamo che sia visibile a chiunque navighi il web e siamo utenti del provider Linkem dobbiamo configurare il nostro router in modo che la richiesta venga "evasa" nonostante la porta 80 non sia disponibile per l'IP pubblico. Per fare ciò bisogna che quella richiesta venga "reindirizzata" in fase di "chiamata" del servizio - browser che vuole accdere al nostro sito - su una porta esterna diversa, ad esempio la 8080, e tramite il router indirizzata all'host ed alla porta 80 (PC o altro dispositivo della LAN interna) che deve rispondere alla richiesta. Questo si attua così:
  1. configurando il router secondo le indicazioni riportate nell'immagine scaricabile di sopra;
  2. questo non basta; per evitare di dover ogni volta digitare nel browser il numero di porta: 8080 e l'indirizzo IP, ad es.: http://xxx.xxx.xxx.xxx:8080/www.nomesito.com; è necessario attivare un servizio gratuito di reindirizzamento dalla porta 8080 alla 80 della LAN interna come mostrato nella figura in basso:
Cliccare sullo snap per leggere.
  • per verificare la corretta impostazione del router e il corretto funzionamento della risorsa interna (sito web, NAS, web cam per video sorveglianza, ecc.) alla quale si desidera avere accesso da web non bisogna dimenticarsi di accedere alla stessa non dall'interno della LAN cui fa riferimento l'IP assegnato da Linkem che si è configurato ma da un IP o un provider diverso.
Per dubbi o ulteriori approfondimenti non esitate a contattarmi anche su www.twitter.com/cypherinfo

Tuesday, March 13, 2012

A Bari Gli INDIGNADOS Vengono Denunciati!

Da La Gazzetta del mezzogiorno del 13 marzo 2012.

Click lo snap per leggere l'articolo.


RSS Subscription

RSS Posts link: http://cyphersnap.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss

RSS Comments link: http://cyphersnap.blogspot.com/feeds/comments/default?alt=rss